YouTube

SERIE SPECIALE

Serie MONO™ Serie PLANAR™ Serie RADIAL™ SERIE SPECIALE

Start / SMART ROLLING MACHINES™ / SERIE SPECIALE SERIE SPECIALE

Contraddistinta dall'inventiva e dalla flessibilità che da sempre contraddistinguono le aziende italiane, un ulteriore servizio che EVIRT Italia fornisce ai suoi clienti è la progettazione e la relativa produzione di macchine alternative appositamente studiate e ingegnerizzate su esplicita richiesta del cliente.

Basato su una lunga e solida esperienza nel campo dell'ingegneria e dell'automazione industriale, il dipartimento di ricerca e sviluppo di EVIRT Italia, affiancato dall’ufficio tecnico,  si è contraddistinto in molteplici occasioni per le sue capacità in termini di fornitura di progetti personalizzati e relativi a macchine fortemente customizzate.

Di seguito sono elencati e descritti alcuni dei più famosi progetti ad oggi realizzati e testati sul campo:

MACCHINE RULLATRICI per ALETTATURA - Serie FINs

Le rullatrici per Alettatura (o più generalmente Alettatrici) sono macchine rullatrici appositamente progettate e dimensionate per soddisfare gli aspetti critici e le esigenze specifiche della produzione di tubi alettati tramite estrusione.

Uno dei principali vantaggi derivanti dalla produzione dei tubi alettati mediante estrusione è la maggiore trasmissione di calore (in termini di portata e velocità) su svariate tipologie di tubi atti allo scambio mediante circolazione interna del fluido. Oltre a ciò, questo processo di alettatura presenta notevoli vantaggi quali:

  • Minor tempo di produzione.
  • Minori costi di produzione.
  • Migliorate proprietà meccaniche del materiale.
  • Eccezionale qualità superficiale.
  • Alta precisione di finitura.
  • Zero scarti di materiale.

Nate sulla base strutturale della serie Radial, le alettatrici della serie FIN sono dotate di tre mandrini rotanti azionati in modo diretto da motori brushless (uno per ogni mandrino) ed in grado di fornire un'elevata velocità di rotazione che arriva fino a 1000 giri/min. Il principale vantaggio delle macchine FINs di EVIRT Italia è l’interfacciabilità pressoché illimitata con le più diverse tipologie di automazione, i loro ridotti tempi ciclo e la possibilità di eseguire una setup macchina rapido e totalmente automatico. Quest’ultimo aspetto è particolarmente evidenziato dalla disponibilità dell’inclinazione automatica dei mandrini, il cui angolo è controllato e motorizzato in modo indipendente e automatico, garantendo precisioni di posizionamento angolare inferiori al centesimo di grado relativamente al parametro più incidente sulla qualità del processo di alettatura.

Ogni mandrino viene fornito assieme ad un apposito dispositivo per l’installazione e l’assemblaggio dei dischi alettatori (utensili).

Al pari degli altri macchinari di progettazione e produzione EVIRT Italia, i modelli della serie FINs possono essere equipaggiati con controllo PLC piuttosto che con unità di controllo CNC.

Le forze di spinta della serie FIN vanno da 100 kN a 2400 kN, mentre la gamma di diametri di tubi alettabili è compresa tra Ø 10 mm e Ø 140 mm.


MACCHINE LAPPATRICI - Serie BMs

Nata come accessorio complementare alle operazioni di rullatura, la macchina rullatrice ha sviluppato un proprio mercato grazie alla sua capacità di fornire superfici super finite su componenti cilindrici quali barre, steli dei cilindri pneumatici, alberi motore, perni di accoppiamento, ecc. I principali vantaggi dell'utilizzo di tale processo di lappatura per lucidare superfici cilindriche è il tempo di produzione notevolmente ridotto, le migliori proprietà meccaniche del materiale lappato ed i costi ridotti dovuti all’assenza di sprechi di materiale durante il processo.

Dotate di una singola slitta idraulica di spinta e di una serie di utensili rotanti (la cui quantità è funzione delle esigenze del pezzo in lavorazione), le lappatrici della serie BMs si prestano sia ad operazioni di lappatura a tuffo che in passata. Inoltre esse sanno adattarsi sia alle superfici cilindriche che a superfici aventi una conicità ridotta.

La serie BMs è stata progettata per lavorare componenti aventi diametro compreso tra Ø 2 mm e Ø 165 mm, mentre la sua forza di lappatura varia da 40 kN a 100 kN a seconda del modello.

MACCHINE PER CORRUGARE - CMs

La macchina corrugatrice CMS è stata disegnata e costruita per corrugare componenti metallici mediante l'uso di due teste di deformazione che operano in modo sincronizzato con un’attrezzatura atta a tirare e mettere in rotazione il tubo in lavorazione. La macchina è stata progettata e prodotta per adattarsi a tutti i tipi di tubi corrugati, con particolare riferimento a quelli aventi spessore molto ridotto (inferiore a 1,5 mm).Il processo è costituito da una rullatura in passata nella quale il componente viene trascinato attraverso un gruppo di corrugatura e contemporaneamente forzato a ruotare sul proprio asse mediante ì apposito motore di rotazione. La macchina solitamente fornita equipaggiata di un sistema automatizzato che si occupa del carico, dell’alimentazione e dello scarico oltre che di tutte le esigenze a contorno del processo.

Le corrugatrici EVIRT CMs sono dotate di due teste scorrevoli, su cui sono pre-installati gli utensili e la cui posizione angolare, al pari della distanza tra di esse, è modificabile in modo semplice e intuitivo mediante sistema di movimentazione motorizzato. Tale movimento ha lo scopo di adattare la posizione degli utensili al passo del tubo in lavorazione. Oltre a quanto appena descritto, si evidenzia come ogni movimento della corrugatrice EVORT Italia sia azionato da un motore brushless direttamente collegato e opportunamente sincronizzato con gli altri per garantire il miglior posizionamento di tutti gli assi del macchinario.


Progetti Speciali

Grazie al costante apporto dei propri ingegneri esperti e competenti, il reparto di Ricerca e Sviluppo di EVIRT Italia è a disposizione dei clienti per sviluppare assieme a questi ultimi progetti speciali e/o customizzati. In particolar modo, esso si occupa di definire l'architettura delle macchine speciali, stabilire i test più opportuni, stimare le prestazioni dei macchinari, prevederne i costi di realizzo e molto altro.